Aggiornate il browser.

Sembra che sia installata una versione obsoleta del browser Microsoft Edge. Per vivere la migliore esperienza con il sito web Busch, aggiornate il browser.

Contatto
Svizzera

Trovate la vostra pompa per vuoto ideale

Come trovare la pompa per vuoto ideale in 4 semplici passi

1. Selezionare il proprio settore.
Ciascun settore presenta requisiti specifici in relazione alla ricerca della tecnologia del vuoto o sovrappressione più adatta. Dopo aver selezionato il vostro settore, verranno visualizzati tutti i prodotti corrispondenti Busch.

2. Selezionare la propria applicazione di vuoto o sovrappressione.
La scelta dell'applicazione consente di trovare soluzioni che rispondono perfettamente ai propri requisiti specifici.

3. Opzionale: selezionare il tipo di prodotto, la tecnologia o la serie di prodotti.
Gli esperti di vuoto o sovrappressione che sanno quale tipo di prodotto o tecnologia è adatto a loro, possono restringere la ricerca. È possibile anche selezionare una serie di prodotti specifici, se si ha dimestichezza con la gamma di prodotti Busch.

4. Opzionale: specificare i parametri tecnici.
Conoscete esattamente quale livello di vuoto o sovrappressione è necessario per la vostra applicazione? In questo caso, è possibile restringere ulteriormente la ricerca dei prodotti utilizzando parametri tecnici specifici, quali capacità di aspirazione o portata volumetrica, chiamata a volte anche solo portata.

Considerazioni tecniche per la scelta delle pompe per vuoto

Intervalli del vuoto

Per vuoto nella tecnologia delle applicazioni industriali si intende, per essere fisicamente corretti, la pressione negativa. Questa comprende qualunque cosa al di sotto della pressione atmosferica media a livello del mare, pari a 1.013 millibar (mbar). La pressione si riduce progressivamente all'aumentare dell'altitudine. Anche il meteo influenza questo processo. Tuttavia, queste pressioni differenziali non sono eccessivamente elevate e non sono rilevanti da un punto di vista tecnico. Nell'ambito della tecnologia del vuoto, l'ipotesi si riduce quindi a una pressione atmosferica o ambiente di 1.000 millibar o 1 bar. Il vuoto o la pressione negativa quindi prevale tra zero e 1.000 millibar. I diversi livelli di vuoto determinanti nella tecnologia del vuoto sono generalmente suddivisi nei quattro intervalli indicati nella tabella seguente:

Categoria del vuotoIntervallo del vuoto (ISO)Intervallo del vuoto (US)
Vuoto grossolano/bassoDa 1000 a 1 mbarDa 760 a 0,75 Torr
Medio vuotoDa 1 a 10-3 mbarDa 0,75 a 7,5-3 Torr
Alto vuoto10-3 a 10-7 mbar7,5-3 a 7,5-7 Torr
Vuoto ultra alto10-7 mbar7,5-7 Torr

Quali sono i tipi di pompe per vuoto più comuni?

In base alle diverse tecnologie, si distinguono otto tipi di pompe per vuoto:

Pompe per vuoto rotative a palette lubrificate ad olio
La tecnologia rotativa a palette consente di realizzare pompe per vuoto con una struttura semplice dal punto di vista tecnico. Il livello costantemente elevato di vuoto in funzionamento continuo è garantito dalla lubrificazione con ricircolo d'olio, da materiali perfettamente compatibili e da una fabbricazione all'avanguardia e precisa. Il separatore dell'olio standard assicura uno scarico pulito e privo di olio grazie al sofisticato sistema di estrazione con ritorno dell'olio integrato. Quando la pompa per vuoto è dotata di valvola zavorratrice (gas-ballast, accessorio opzionale), è possibile trattare anche grandi volumi di vapore. Una valvola di non ritorno nella flangia di ingresso impedisce il ritorno dell'aria nella camera per vuoto quando la pompa viene spenta.

Pompe per vuoto a camme a secco
Con le pompe per vuoto a camme, due rotori a forma di uncino ruotano in direzione opposta all'interno dell'alloggiamento. Grazie alla forma di questi rotori, l'aria o il gas vengono aspirati, compressi e scaricati. I rotori a lobi non entrano mai in contatto tra loro né con il cilindro all'interno del quale ruotano. Gli spazi stretti tra i rotori a lobi e l'alloggiamento ottimizzano la tenuta interna e garantiscono una velocità di pompaggio costantemente elevata. Un riduttore di sincronizzazione garantisce l'esatta sincronizzazione del rotore a camme.

Pompe per vuoto a vite a secco
Le pompe per vuoto a vite a secco sono dotate di due rotori a vite che ruotano in direzioni opposte. Il mezzo trasferito viene imprigionato tra i singoli rotori a vite, compresso e quindi scaricato attraverso lo scarico del gas. I rotori a vite non entrano in contatto tra loro né con il cilindro durante il processo di compressione. Non è pertanto necessario l'impiego di un lubrificante o di un fluido operativo nella camera di compressione.

Booster per vuoto
All'interno dell'alloggiamento dei booster per vuoto, due lobi ruotano in modo sincrono. Grazie allo speciale profilo dei lobi rotativi e al processo di fabbricazione d'alta precisione, non entrano in contatto né tra di loro né con l'alloggiamento. Di conseguenza è possibile pompare un mezzo senza necessità di un fluido operativo. I due rotori a lobi sono azionati da una coppia di ingranaggi che si trovano alle estremità dell'albero della scatola ingranaggi e sono separati dalla camera di compressione.

Pompe per vuoto rotative a palette a funzionamento a secco
Queste pompe per vuoto funzionano conformemente alla comprovata tecnologia rotativa a palette. Grazie alle palette autolubrificanti, non è necessario alcun fluido operativo. La compressione avviene in un processo completamente a secco. Un livello uniformemente elevato di vuoto in funzionamento continuo è garantito da materiali perfettamente compatibili, da palette del rotore in grafite speciale nella camera di compressione, dall'espulsione efficiente del calore e da una fabbricazione all'avanguardia e precisa.

Pompe per vuoto ad anello liquido
Le pompe per vuoto ad anello liquido sono dotate di una girante montata eccentricamente. L'anello liquido è formato dal fluido operativo (generalmente acqua) che ruota in modo concentrico all'interno dell'alloggiamento. Il gas di processo entra attraverso l'ingresso, scorre tra le lame della girante e viene compresso prima di essere scaricato attraverso l'uscita, insieme a una determinata quantità di fluido operativo. Le pompe per vuoto ad anello liquido possono essere utilizzate come semplici sistemi a flusso continuo o come sistemi di ricircolo parziale o totale.

Pompe per vuoto scroll
Le pompe per vuoto scroll sono costituite da uno scroll fisso e uno orbitante. Quando lo scroll orbitante si muove, sull'ingresso della pompa si crea il vuoto e il gas viene aspirato dentro. Attraverso il movimento del rotore, il gas viene compresso continuamente finché non viene scaricato.

Pompe per vuoto a diffusione
La pompa per vuoto a diffusione è costituita da un bollitore dell'olio collegato a un insieme di getti centrali multistadio. L'olio riscaldato viene espulso dai getti a velocità supersoniche e le molecole di gas del processo vengono trascinate nel flusso del getto d'olio e trasferite attraverso il corpo della pompa in virtù del moto delle molecole di olio più pesanti. Questo processo sposta le molecole di gas dalla flangia di ingresso della bassa pressione alla porta del vuoto primario della pompa a diffusione, dove l'olio si condensa e ritorna al bollitore e le molecole del gas di processo vengono rimosse dalla pompa per vuoto iniziale.

FAQS

Pompe per vuoto

La maggior parte delle moderne pompe per vuoto sono pompe volumetriche rotative, le quali eliminano le molecole di aria o altri gas da una camera per vuoto per creare il vuoto stesso.
Nei processi di evacuazione, si utilizzano pompe per vuoto con diversi principi di funzionamento. Da un punto di vista tecnico, differiscono notevolmente le une dalle altre e tutte presentano i propri vantaggi specifici. Pertanto, è necessario valutare quale tipo di generazione del vuoto è più adatto per ciascuna applicazione.
Siete alla ricerca di una pompa per vuoto industriale per applicazioni a basso vuoto come il confezionamento di prodotti alimentari? Oppure cercate una pompa per vuoto per il settore dei semiconduttori che operano nell'intervallo del medio e alto vuoto? Il nostro strumento di Ricerca Prodotti vi fornirà una guida all'interno dell'ampio portfolio prodotti che comprende generatori di vuoto per ciascun livello di vuoto e qualsiasi requisito tecnico.

Quali sono i principali utilizzi delle pompe per vuoto?

Le pompe per vuoto e i sistemi per vuoto sono utilizzati in vari campi e per svariate applicazioni. Ciascuna di queste applicazioni richiede un particolare livello di vuoto.
Nel settore alimentare, metallurgico o per i processi di essiccazione o distillazione, ad esempio, il vuoto grossolano è generalmente tutto ciò che serve. Nell'accelerazione di particelle, d'altro canto, è necessario un vuoto ultra alto.

Il vuoto viene comunemente utilizzato nelle seguenti applicazioni:

Le celebri pompe per vuoto Busch

Busch Vacuum Solutions offre un ricco portfolio prodotti che si avvale della più vasta gamma di tecnologie per il vuoto e la sovrappressione, Forniamo la soluzione ottimale per tutte le applicazioni che richiedono pressioni di esercizio che vanno dalla pressione atmosferica al vuoto ultra alto.

Le nostre celebri pompe per vuoto rotative a palette R5, ad esempio, rappresentano lo standard industriale per il confezionamento di prodotti alimentari.

Le pompe per vuoto, le soffianti e i compressori Busch comprendono:

R5: pompe per vuoto rotative a palette lubrificate a olio, le pompe leader nel settore del confezionamento sottovuoto.

  • Pressione assoluta nominale: 0,05-20 hPa (mbar)
  • Capacità di aspirazione nominale 50 Hz: 3–1600 m³/h
  • Capacità di aspirazione nominale 60 Hz: 4,8–1800 m³/h

HUCKEPACK: pompe per vuoto rotative a palette lubrificate con olio a perdere, per le applicazioni più impegnative.
  • Pressione assoluta nominale: 0,5 hPa (mbar)
  • Capacità di aspirazione nominale 50 Hz: 160–630 m³/h
  • Capacità di aspirazione nominale 60 Hz: 190–760 m³/h

MINK: pompe per vuoto e compressori a camme a secco, particolarmente indicati per le applicazioni industriali nelle quali sono fondamentali il vuoto costante o la sovrappressione e il funzionamento senza olio.
  • Pressione assoluta nominale: 20-200 hPa (mbar)
  • Sovrapressione: 2 bar (g)
  • Capacità di aspirazione nominale 50 Hz: 40–950 m³/h
  • Capacità di aspirazione nominale 60 Hz: 40–1150 m³/h

COBRA Industry: pompe per vuoto a vite a secco per le applicazioni industriali che richiedono un'aspirazione di gas e vapori affidabile e senza contaminanti.
  • Pressione assoluta nominale: 0,01-1 hPa (mbar)
  • Capacità di aspirazione nominale 50 Hz: 110–2000 m³/h
  • Capacità di aspirazione nominale 60 Hz: 130–2500 m³/h

COBRA Semicon: pompe per vuoto a vite a secco per processi molto impegnativi, ad esempio nella produzione di semiconduttori, di moduli solari e di pannelli piatti, oltre che in diverse applicazioni di rivestimento industriale.
  • Pressione assoluta nominale: 0,001-0,03 hPa (mbar)
  • Capacità di aspirazione nominale 50 Hz: 70–7400 m³/h
  • Capacità di aspirazione nominale 60 Hz: 85–7400 m³/h

TORRI: pompe per vuoto a lobi rotativi multistadio per la messa in vuoto delle camere di carico.
  • Pressione assoluta nominale: 100–600 hPa m³/h, 0,01–0,001 hPa (mbar)

SECO: pompe per vuoto e compressori rotativi a palette a funzionamento a secco, per applicazioni industriali nelle quali è richiesto un vuoto rapido, pulito o aria compressa.
  • Pressione assoluta nominale: 100-150 hPa (mbar)
  • Sovrapressione: 0,6 – 1,5 bar(g)
  • Capacità di aspirazione nominale 50 Hz: 3–124 m³/h
  • Capacità di aspirazione nominale 60 Hz: 3,6–146 m³/h

DOLPHIN: pompe per vuoto e compressori ad anello liquido, progettati per il funzionamento continuo.
  • Pressione assoluta nominale: 33-160 hPa (mbar)
  • Sovrapressione: 4 bar (g)
  • Capacità di aspirazione nominale 50 Hz: 25–26800 m³/h
  • Capacità di aspirazione nominale 60 Hz: 31–26800 m³/h

SAMOS: soffianti a canale laterale per qualsiasi applicazione che richieda una portata volumetrica senza pulsazioni.
  • Pressione differenziale: Δp max
  • Vuoto: -490 hPa (mbar)
  • Sovrapressione: +670 hPa (mbar)
  • Portata volumetrica: 40–2640 m³/h

ZEBRA: pompe per vuoto rotative a palette lubrificate ad olio a doppio stadio per processi industriali e analitici.
  • Pressione assoluta nominale: 6,7 · 10–3 hPa (mbar)
  • Capacità di aspirazione nominale 50 Hz: 2,4–80 m³/h
  • Capacità di aspirazione nominale 60 Hz: 2,9–95 m³/h

FOSSA: pompe per vuoto scroll, ideali per il trasporto di gas senza perdite.
  • Pressione assoluta nominale: 0,01-0,025 hPa (mbar)
  • Capacità di aspirazione nominale 50 Hz: 15–35 m³/h
  • Capacità di aspirazione nominale 60 Hz: 18–42 m³/h

RANGU: pompe per vuoto a diffusione per applicazioni industriali ad alto vuoto nelle quali sono richieste capacità di aspirazione o portate di gas elevate.
  • Pressione assoluta nominale: < 7·10–8 hPa (mbar)
  • Capacità di aspirazione nominale: 10000–28000 l/s

TYR: soffiatori rotativi a lobi, che forniscono pressioni differenziali costanti per il trattamento delle acque reflue, il trasporto pneumatico o le applicazioni di itticoltura.
  • Pressione differenziale: ∆p max
  • Vuoto: -500 hPa (mbar)
  • Sovrapressione: +1000 hPa (mbar)
  • Portata volumetrica: 150–4380 m³/h

PANDA e PUMA: i booster per vuoto che aumentano la capacità di aspirazione e la pressione assoluta nominale delle pompe per vuoto.
  • Pressione differenziale: ∆p max 100 hPa (mbar)
  • Capacità di aspirazione nominale 50 Hz: 250–9535 m³/h
  • Capacità di aspirazione nominale 60 Hz: 300–11675 m³/h