FormingPressing-Icon.svg
Formatura, pressatura, laminazione

Approfondite le problematiche inerenti l'uso del vuoto per applicazioni di formatura, pressatura e laminazione, ad esempio l'evacuazione dell'aria dagli stampi, la termoformatura, impiallacciatura, infusione di resina assistita in vuoto (VARTM), oltre che laminazione di pannelli solari, di display e di pannelli per schermi piattia.

Laminating-Application-Slider.jpg
Formatura, stampaggio e laminazione tramite vuoto

Scoprite le opzioni per l'utilizzo del vuoto nelle applicazioni di formatura, stampaggio e laminazione.

Formatura, stampaggio e laminazione tramite vuoto

Dove è possibile utilizzare il vuoto nelle applicazioni di formatura, stampaggio e laminazione?
I processi di formatura, pressatura e laminazione tramite vuoto sono comuni in numerosi settori industriali e nella tecnologia manifatturiera. Sono usati per unire assieme una grande varietà di materiali o per formarli in uno stampo specifico.

Per la formatura, è importante usare un vuoto chiaramente definito per portare il materiale nello stampo. Un processo consolidato ed impiegato per molti prodotti è quello della termoformatura per dare forma a fogli di plastica. I fogli di plastica vengono riscaldati per diventare morbidi. Quindi viene applicato il vuoto nello stampo. In questo modo il foglio, che è stato ammorbidito dal processo di riscaldamento, viene tirato nello stampo. Quando il foglio si raffredda, mantiene la forma dello stampo. Questo metodo può essere usato per creare le confezioni per prodotti alimentari e altri beni di consumo e addirittura per stampare vasche per la creazione di piccoli stagni da giardino.

La pressatura tramite vuoto è utilizzata nell'industria del legno, ad esempio, quando vengono incollati assieme più strati di legno e la forma geometrica non consente di usare la pressatura meccanica. Il vuoto può servire anche per applicare impiallacciature o fissare materiali sintetici a profilati di legno, come sulle antine  delle cucine.

La laminazione sottovuoto è un processo usato per unire strati diversi di materiali ed è comunemente impiegata nelle industrie dei semiconduttori e dell'elettronica. I pannelli solari, gli schermi piatti e i display degli smartphone vengono creati in questo modo.

Quali sono le soluzioni Busch per il vuoto particolarmente adatte per le applicazioni di formatura, pressatura e laminazione?
Le pompe per vuoto rotative a palette R 5 sono usate con successo in applicazioni di formatura da molti anni e sono considerate la migliore soluzione esistente.

Le pompe per vuoto a lobiMink a risparmio energetico sono usate per la pressatura, ad esempio nella produzione di mobili. Nel caso fossero richiesti vuoti superiori, la prima scelta ricade necessariamente sulle pompe per vuoto rotative a palette R 5.

Le pompe per vuoto a vite COBRA sono invece impiegate per i processi di laminazione nella produzione di pannelli solari, schermi piatti e display di smartphone in quanto sono in grado di scaricare le perdite di gas e di vapori senza contaminazioni.


Esempi per l'uso del vuoto nelle applicazioni di formatura:
 

  • Evacuazione dell'aria dagli stampi: per la fabbricazione di pale del rotore delle turbine eoliche
  • Termoformatura: per la produzione di confezioni e molti altri prodotti


Esempi per l'uso del vuoto nelle applicazioni di pressatura:
 

  • Presse per impiallacciatura: per l' impiallacciatura delle superfici dei mobili
  • Infusione di resina assistita dal vuoto (VARTM)


Esempi per l'uso del vuoto nelle applicazioni di laminazione:
 

  • Laminazione di display e schemi piattio
  • Laminazione di pannelli solari
Desidera maggiori informazioni?
Ci contatti direttamente(Busch Svizzera):
+41 (0)61 845 90 90 Si metta in contatto
Desidera maggiori informazioni?
Ci contatti direttamente(Busch Svizzera):
+41 (0)61 845 90 90 Si metta in contatto

Standard News

Ultime news